Città di roccia al Monte Fior – Altopiano di Asiago

Data evento:

 

                               

Descrizione storica geologica Monte Spil – Monte Fior – Monte Castelgomberto

Questo trittico di cime fu teatro di aspre battaglie d’arresto in due occasioni durante la grande guerra: la prima fu alla fine dell’offensiva austroungarica del 1916, conosciuta come Strafespedition; la seconda durante l’arretramento della linea italiana conseguente alla ritirata di Caporetto, nel novembre del 1917. Vi combattè anche Emilio Lussu con la brigata Sassari.

Oltre l’aspetto storico, è interessante quello geologico, dei campi carreggiati (karren nome scentifico) ove si vede l’affioramento di uno strato di “rosso ammonitivo”(un particolare tipo di calcare) che da vita a formazioni rocciose simili ai “libri di S:Daniele, che prendono il nome di “città di roccia”.
Descrizione percorso: L’escursione parte dalla Malga Slapeur (m.1628). si prende il sentiero dell’anello di Monte Fior, che percorreremo in senso orario, toccando in sequenza Selletta Stringa (m.1731) ,Monte Castelgomberto (m.1771), Malga Lora ( m.1668) ,Selletta Stringa (m.1731), Monte Fior (m.1824), Monte Spil (m.1808), Malga montagna nova (m1724) perconcludere a malga Slapeur.

Passando attraverso trincee ex cimiteri e vicino alle formazione rocciose.

 

 

Comitiva: UNICA
Difficoltà E
Dislivello salita / discesa 450 m
Tempo percorrenza 6 ore
Equipaggiamento  scarponi , bastoncini, pila
Responsabili DE Coassin Bruno,ASE Basso Sabrina

 

Iscrizioni in Sede entro Mercoledì 24

 

I responsabili dell’escursione si riservano, a loro insindacabile giudizio, di modificare, ridurre, annullare l’attività sulla base di avverse condizioni meteo e/o il subentrare di pericoli oggettivi, e anche eventualmente soggettivi da parte dei partecipanti.

Categoria: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *