Valle di S. Lucano – Cima di Caoz

Data evento:

Bel giro ad anello nella valle di San Lucano. Partenza da Col di Prà (mt. 843) e raggiunta la località Pont (mt. 1149) si prende a destra il sentiero CAI 764 che porta alla Baita Malgonera (in concessione alla Sezione CAI di Ponte di Piave) (mt. 1581). Dalla Baita si prosegue per la Casera dei Doff e da quì alla forcella di Caoz (mt. 1944). Per la salita alla cima di Caoz si segue il crinale verso sinistra, dalla cima (mt.2050) vedute sulla Valle e sulle Pale di San Lucano,sullo spigolo nord dell’Agner e sul Monte Mulaz.Ridiscesi alla forcella inizia un bel percorso in quota (sentiero 759) che porta alla Forcella Cesurette o Campigat e alla relativa Malga (mt. 1800). Da quì una bella veduta della Valle di Gares e della Stia. Percorrendo il sentiero CAI 761 si raggiunge il punto di partenza.

Ambiente

La Valle di San Lucano, percorsa dal torrente Tegnas, è una valle di tipo glaciale con la classica forma ad “U” lunga circa 7 Km. Essa si dirama dalla destra orografica del torrenta Cordevole poco a nord di Agordo alle spalle del paese Taibon. La valle è considerata uno degli esempi più evidenti e conservativi di origine glaciale frequentemente studiata dagli esperti che hanno riconosciuto la presenza di due piattaforme laterali e dove non è infrequente trovare tracce di fossili che attestano come tutto questo mondo fosse
sommerso dalle acque.

Categoria: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *