In bici da Fagarè a San Donà di Piave seguendo “La via di Hemingway”

Data evento: 15/04/2018

Ernest Hemingway conosce per la prima volta queste terre quando, nel 1918, arriva tra i combattenti italiani come volontario della Croce rossa: questo era l’unico modo che aveva per essere in prima linea, per capire cosa significasse combattere in un conflitto reale, cosa significasse fare la guerra. Egli si affezionò particolarmente a questi luoghi, infatti, amava definirsi come un “ragazzo del basso Piave”. I ricordi di quei giorni passati in trincea a soccorrere i feriti, ad osservare da vicino gli orrori di una guerra che sembrava non dovesse finire mai, ispirarono lo scrittore americano per la stesura di “Addio alle armi” e di “Di là dal fiume e tra gli alberi”. L’itinerario I luoghi di Hemingway corre lungo un anello di circa undici chilometri, suddiviso per tappe, che riporta le parole dello scrittore americano durante la dolorosa esperienza della guerra: i suoi ricordi, le sue emozioni e le sue paure. L`itinerario “Sulle Tracce di Hemingway” è un percorso storico-culturale adatto a tutti, un’esperienza unica per immergersi nelle vicende della Grande Guerra, viste con gli occhi del grande scrittore statunitense Hernest Hemingway che a Fossalta di Piave venne ferito, e vi ritornò anni dopo la fine del conflitto, unito a doppio filo con il fascino di questa terra Veneta che profondamente lo ha segnato.

Percorso: La nostra escursione partirà da Fagarè e ci dirigeremo verso i luoghi di Hemingway. Questo è un itinerario che ripercorre il percorso compiuto dal giovane Hemingway durante la sua permanenza in Veneto negli anni della Prima Guerra Mondiale.

Salita mDiscesa mDistanza kmDifficoltà
60060012E
Tempo oreCartaCapogitaAccompagnatore
4Lager Alpina 4Bruno Coassin

Categoria: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *